Allestire la tua bancarella per un mercatino: ecco cosa ti serve Luglio 26, 2016 4 Blog

Dopo aver chiarito come partecipare a un mercatino senza partita iva vediamo oggi quali materiali ti servono per partecipare a una fiera, che tu sia hobbysta o no. Allestire una bancarella per un mercatino richiede due cose: conoscere bene l’evento al quale si va a partecipare e una buona organizzazione preliminare. 

Prima di decidere di partecipare a questo o quel mercatino dovresti quindi preoccuparti di parlare con qualcuno che vi partecipa abitualmente o che ha partecipato in passato; cerca di capire se è molto o poco frequentato, chiedi ai tuoi “colleghi” se normalmente concludono diverse vendite o poche. Studia al meglio la zona, in particolare preoccupati di conoscere bene gli orari di chiusura al traffico e la fascia in cui consentono lo scarico merci e montaggio bancarelle. Allestire una bancarella per un mercatino, grande o piccolo che sia, comporta quasi sempre la chiusura al traffico di un tratto di strada e sarà importante che tu conosca gli orari soprattutto nel caso in cui voglia andartene prima della fine dell’evento. Normalmente chi vende può decidere di andare via prima ma se la strada è chiusa gli sarà impossibile, a meno che non abbia la macchina in altra zona.

Allestire una bancarella per un mercatino: materiali

Alcune cose vi verranno fornite altre ve le dovrete procurare. Di solito questo dipende anche dalla cifra che vi fanno pagare per la partecipazione: più è alta più servizi vi danno. In ogni caso di partenza vi viene assegnato un posto su strada e spesso vi viene fornito l’allaccio per la corrente. Il resto dovrete procurarvelo con un occhio di riguardo al budget. In fiere molto grandi e consolidate, a volte, nella cifra (piuttosto alta) sarà compresa anche un’ assicurazione per infortuni a terzi. Ciò che invece vi dovrete “portare da casa” sarà il banco vero e proprio. Le opzioni sono essenzialmente 3: un banco semplice ricavato usando delle solide assi messe su capre (quelle dei muratori) uno stand ad angolo sempre creato usando assi o tavoli messi a L oppure un gazebo. Francamente ho visto diversi espositori usare quest’ultima opzione e devo dire che ha la sua convenienza: intanto è più riparato e poi potrebbe risultarvi più facile installare una luce, una lanterna da esterni sfruttando la struttura del gazebo. Di certo si tratta di un investimento, dipende da quanti mercatini fate e da dove potete riporlo!
Le assi si smontano e si montano forse più facilmente così come dei tavoli in plastica da giardino.
Ricoprire il bancone sta alla vostra fantasia e al vostro gusto, qui le soluzioni sono tutte low cost.bancarelle mercatino

Come avrete intuito il secondo elemento è una luce, d’inverno poi alle 17:00 è già buio. Rivolgetevi a negozi o magazzini che vendono lanterne da campeggio grandi in alternativa alcune torce appendibili da esterno possono funzionare considerato che sfrutterete anche l’illuminazione della strada. Insomma pensate a illuminare il piano dove sta la merce. Un capitolo molto importante a mio avviso è la gestione dei soldi; dove li terrete? Dovrete fare resti e incassare ma anche avere una minima garanzia che i vostri guadagni non rimangano alla portata di tutti… Se si è in due si può tenere la situazione sotto controllo ma a volte è meglio essere prudenti. Molto non si può fare ma io ho una cassettina di sicurezza con chiave comprata dal ferramenta…e non per non farla aprire ma perché è più maneggevole per trasportarla. Se vi assentate un attimo perché non portarla con voi?!

Se ne avete la possibilità portate anche qualche materiale per creare live, di solito attira gente anche se non tutte le tipologie di materiali sono trasportabili. Se però dovete vendere attenzione a non dirottare tutta l’attenzione sul processo creativo…non siete lì per intrattenere soltanto. Aggiungo, e non mi pare superfluo, generi di conforto in caso di caldo o freddo: termos, acqua, cappello, sciarpa… Non pensate subito “vabbè ci sarà un bar vicino”… potreste pentirvene. Per la stessa ragione sarebbe buona cosa poter avere la macchina non troppo lontano. In ogni caso il consiglio più grande e la risorsa più grande sarebbe avere l’aiuto di un’altra persona… 

COMMENTI
  • massimo 8 Marzo 2018 at 20:10

    io faccio il mercatino dell’usato ogni martedì io pago le tasse e pago anche per lo spazio che uso al mercatino riesco a vendere tutti i giocattoli a pochi euro sopratutto vanno via come il pane macchinine robot motociclette e peluches li vendo ed i soldi che guadagno li uso per comprare altre cose che poi rivendo al
    mio mercatino ho tutte le licenze in regola

    Rispondi
    • sara carlini 8 Marzo 2018 at 20:44

      Il vero cruccio, come sai già bene, sono i margini di guadagno… ma in questo non ci sono differenze di risultati tra professionisti e hobbisti 🙁

      Rispondi
  • Lucio Shyne 27 Agosto 2016 at 12:42

    Individua gli articoli che vuoi vendere, opta per tre o quattro branchie di oggetti, non strafare, se ti riempirai il banchetto di tanti prodotti tutti diversi fra loro l eventuale acquirente si vedrebbe confuso e probabilmente non comprerebbe niente.

    Rispondi
    • Cicciput1Aprile 27 Agosto 2016 at 15:25

      Infatti…anche perché nel caso dell’artigianato strafare comporterebbe di lavorare almeno due mesi prima dell’evento.

      Rispondi

INSERISCI IL TUO COMMENTO

  • *

    Acconsento


SIMILI...
Spedire le proprie creazioni: perché il low cost non funziona Agosto 27, 2020 5 web per creativi

Aggiornato al 27/08/2020 Sia che vendiate su un marketplace come Etsy , Ebay o che lo facciate per semplice passaparola potrà capitarvi di spedire le creazioni tramite corriere, Poste Italiane o le molte piattaforme on line multi corriere. La maggior parte delle persone che spedisce le proprie ..

LEGGI TUTTO
Saldare a stagno bigiotteria si può? Maggio 14, 2020 2 lavorare fili metallici, lavorare metalli

Molte persone che ci contattano ci raccontano di aver provato a saldare a stagno creazioni di bigiotteria o accessori femminili. Da qui in poi, per capirci, useremo il termine generico saldare per intendere l’unione di due pezzi di metallo. Probabilmente alla base di questo tentativo ..

LEGGI TUTTO

Cos’è Bottega Gialla

Siamo un negozio on line di materiali per creare gioielli e bigiotteria. Specializzati in prodotti per creare coi metalli, riforniamo privati e professionisti.
Spediamo in tutta Italia con tracciamento e consegna in 24/48 ore.

Recensioni

Iscriviti al nostro canale: