come vendere oggetti fatti a mano senza partita iva febbraio 29, 2016 0 Blog

So bene che la domanda che gira nella testa di ogni creativa o creativo è: come vendere oggetti fatti a mano senza partita iva? Andiamo con ordine e cerchiamo la luce infondo al tunnel della burocrazia italiana.

Per vendere oggetti fatti a mano serve aprire partita iva?

La risposta ve la dà Cetto La Qualunque: senzadubbiamente no! Battute a parte per vendere creazioni fatte amano, dette opere frutto del proprio ingegno, la normativa fiscale italiana pone il famoso tetto dei 5.000 € netti l’anno. La cifra è da riferirsi alla totalità dei committenti ovvero dei vostri compratori. Il lordo sarà dunque pari a 6.250 € annui. Non si tratta però dell’unico requisito anche se gli altri che vi elencherò vanno di conseguenza.

Per essere dei non professionisti, non soggetti ad apertura di partita iva quindi, la propria attività si deve configurare come occasionale. Non deve cioè svolgersi abitualmente e in forma organizzata. Volendo semplificare ulteriormente, non potete avere un vostro laboratorio e andarci a lavorare stabilmente come farebbe un falegname, un vetraio, un artigiano che ha un negozio insomma. Deve essere limitata nel tempo ovvero non si può lavorare per più di 30 giorni lavorativi per lo stesso cliente. Vi sono già sorti dei dubbi? Lo immagino bene! Scommetto che anche voi siete di quelli che non vedono l’ora di ritagliarsi più tempo possibile per creare nuovi modelli, cercare ispirazione e materiali. Per un artigiano, o un creativo hobbysta, lavorare significa anche solo guardare la gente che passa in cerca di nuovi stimoli.

Come faccio a spiegare a mia moglie che quando guardo fuori dalla finestra sto lavorando?

Si domandava lo scrittore Joseph Conrad. E allora: quando inizia e quando finisce il tempo che dedichiamo alla nostra creatività? In verità, qualsiasi commercialista consultiate, vi ribadirà che i veri paletti per non aprire partita iva sono il limite dei 5.000 € e l’occasionalità delle prestazioni lavorative. Vi faccio un esempio pratico: se io costruisco e progetto lampade strane e un cliente mi commissiona un pezzo per la sua casa è possibile, lo sa bene chi fa artigianato artistico, che io impieghi anche un mese per realizzarlo e anche che ci lavori ogni giorno. E allora? Al trentunesimo giorno scatta l’apertura della partita iva? No di certo, a meno che voi, grazie a quella vendita, non superiate i 5.000 € annui. Nel caso: beati voi, potrete vivere del vostro hobby!

Il consiglio

Per chi fosse alle prime armi e volesse saperne di più su fisco e handamade, suggerisco il libro di una commercialista – creativa (non pensate male, anche lei ha un hobby creativo!). Sto parlando di Fisco per creativi di Carmen Fantasia edito da Edizioni Lumina e aggiornato alla nuova normativa. Chi frequenta le fiere avrà avuto modo di vederlo già. Carmen Fantasia cura la rubrica Diritto e rovescio su hobbydonna.it, potrete mandarle una e-mail e farle delle domande (esperta@hobbydonna.it). In ogni caso quel che raccomando è di rivolgersi direttamente e senza paura a un commercialista.

Quanto costa una consulenza dal commercialista?

Niente. Se il commercialista è un serio professionista, vi parlo per esperienze dirette, non vi chiederà alcun compenso per darvi delle semplici e generiche informazioni. Il commercialista inizierà a farsi pagare quando inizierà a sbrigare delle pratiche per voi. So che volete delle cifre ma di come aprire partita iva senza cadere preda del catastrofismo vi parlerò in un altro post.  Se però siete seriamente intenzionati a fare del vostro hobby un lavoro allora scegliete con cura un professionista che poi nel tempo possa essere un vostro capace punto di riferimento e siate pronti a investire dei soldi.

Restate in linea per non perdere la priorità acquisita!


INSERISCI IL TUO COMMENTO

SIMILI...
Come funziona la spedizione su Etsy? settembre 15, 2017 0

Questo articolo si rivolge a chi vende su questa piattaforma e vuole sapere come funzionano le spedizioni su Etsy ovvero come si gestisce tutto il processo di spedizione dai documenti ai pagamenti. Ci rivolgiamo però anche a tutti quelli che vendono a distanza le proprie creazioni e non hanno ..

LEGGI TUTTO